Fili di sospensione e biostimolanti

FILI DI SOSPENSIONE

La sutura brevettata Elasticum rivoluziona la chirurgia Estetica del volto perché consente di eseguire lifting straordinariamente efficaci e duraturi nel tempo senza scollamenti, o con piccoli scollamenti, senza medicazioni visibili, con un traumatismo minimo. L’intervento ambulatoriale è eseguito in anestesia locale e il paziente può tornare immediatamente a casa. L’Elastic lifting sul volto è indicato per sollevare il sopracciglio, le pieghe naso labiali e l’angolo mandibolare. Ha anche un potente effetto preventivo della ptosi gravitazionale del volto, ossia effettuato in pazienti giovani con un accenno di rilassamento del volto permette la correzione del problema ed evita il peggioramento negli anni. Con la stessa tecnica è stata realizzata la sutura Elasticum per il sollevamento dei glutei che rispetto alle tradizionali tecniche ha il vantaggio di non essere un intervento chirurgico, di essere facilmente ripetibile e di avere un risultato estetico nettamente migliore.

FILI BIOSTIMOLANTI

 E’ un innovativo trattamento ambulatoriale che svolge la duplice azione di biostimolazione cutanea e sostegno dei tessuti. La tecnica, infatti, utilizza la proprietà del filo di PDO (Polidioxanone), per ottenere un effetto di stimolazione della proliferazione di collagene e, contemporaneamente, creare un sostegno al tessuto che consenta un effetto “liftante”. L’introduzione di questo filo avviene tramite sottili aghi, all’interno dei quali è contenuto il filo stesso. Un elementare sistema meccanico consente all’ago, una volta penetrato nella cute, di depositare all’interno del tessuto il filo. Il filo utilizzato (PDO) è del tipo riassorbibile; l’efficacia del trattamento è chiaramente visibile 2-3 settimane dopo l’impianto. Durante questo periodo il filo mette in atto la propria azione, determinando un risultato gradevole, assolutamente naturale e progressivo. I tempi medi di riassorbimento del filo sono di circa 6 mesi, ma i risultati saranno visibili per un tempo maggiore in quanto l’effetto non è legato unicamente al tempo di permanenza, bensì alla stimolazione endogena che i fili stessi andranno a creare.

I fili spinati bidirezionali vengono inseriti sotto pelle dove le spine creano una struttura di supporto per i tessuti ed evitano qualsiasi spostamento del filo. Gli effetti positivi appaiono subito dopo il mini intervento e si apprezza il riposizionamento e il recupero dell’effetto tridimensionale del viso. I risultati migliorano nei successivi 12 mesi poiché la fibrosi indotta dalla forma specifica dei fili spinati induce un aumento della produzione di acido ialuronico, collagene ed elastina.

Sono particolarmente apprezzati su mandibola e zigomo .