Lipofilling

E’ la metodica chirurgica alla base della medicina rigenerativa, di cui si parla tanto oggi. In realtà il lipofilling nasce per l’esigenza di riempire ,in senso stretto ( to fill), avallamenti o perdite di sostanza vere e proprie su viso e corpo con il filler più naturale in assoluto,il proprio grasso. Questo tessuto tanto odiato perché localizzato quasi sempre in eccesso nei punti non desiderati, vedi coulotte,addome e fianchi, diventa un prezioso strumento di ringiovanimento per uomini e donne. Inizialmente si fa un bilancio della zona ricevente e della zona donatrice per determinare la quantità di grasso disponibile senza che questo incida né sull’estetica nè ,tantomeno ,sulla salute del paziente. Dopodichè il prelievo avviene  su piccole aree ed in anestesia locale, il grasso viene centrifugato e poi reimpiantato nelle zone bisognose con sottili cannule, non prima però di averlo arricchito con del PRP (plasma ricco di piastrine) che ne assicura una maggior percentuale di attecchimento e di durata nel tempo. La zona ricevente non solo risulterà rimpolpata in maniera molto naturale , ma nei mesi successivi saranno evidenti anche gli effetti rigenerativi sulla cute dovuti alla presenza nel tessuto adiposo di numerose cellule staminali e fattori di crescita.

Inestetismi correlati: